MORFOLOGIA

TESTA: robusta; grandezza in armonia con la figura, non troppo massiccia

Cranio: poco bombato visto di fronte e di profilo; solco frontale poco marcato. Stop: ben segnato, senza essere troppo pronunciato. Tartufo: nero. Muso: robusto, di media lunghezza; canna nasale diritta. Labbra: ben aderenti, nere. Dentatura: completa e robusta, con chiusura a forbice (i molari 3 non sono presi in considerazione). La dentatura a tenaglia è tollerata. Occhi: marrone scuro, a forma di mandorla, con palpebre ben aderenti al bulbo oculare, né infossati, né prominenti. Le palpebre rilassate sono un difetto. Orecchie: di media grandezza, attaccate alte, di forma triangolare, leggermente arrotondate in basso, in riposo pendenti e portate piatte sulla testa; in attenzione, l’attaccatura è rialzata e il margine inferiore anteriore aderisce alla testa.

COLLO: robusto, muscoloso, di media lunghezza.

TRONCO: Linea superiore: dal collo discende leggermente inserendosi in modo armonico nel garrese e prosegue diritta e orizzontale. Dorso: solido, diritto e orizzontale. Rene: largo e robusto, visto dall’alto è leggermente rientrante. Groppa: leggermente arrotondata. Torace: largo e ben disceso fino all’altezza del gomito, con petto pronunciato; costato possibilmente profondo; in sezione, ha la forma di un ovale largo. Linea inferiore e ventre: leggermente rialzata dal torace all’addome.

CODA: ben fornita di pelo, lunga almeno fino ai garretti, in riposo pendente, in movimento ondeggia, portata all’altezza della linea dorsale o leggermente al di sopra.

ARTI: ossatura robusta

ANTERIORI: Arti visti di fronte: diritti e paralleli, appiombi piuttosto larghi. Spalle: scapole robuste, lunghe e oblique, formanti con il braccio un angolo non troppo aperto, ben aderenti e muscolose. Braccio: lungo e obliquo. Gomiti: ben aderenti, né aperti, né chiusi. Avambraccio: robusto e diritto. Metacarpi: visti di lato quasi verticali, solidi; visti di fronte in prolungamento diritto degli avambracci. Piedi: corti, rotondi, con dita chiuse e ben arcuate. Né mancini, né cagnoli.

POSTERIORI: Visti da dietro appiombi diritti e paralleli, non troppo stretti. Cosce: lunghe, larghe, potenti e ben muscolose. Ginocchio: marcatamente angolato. Gambe: lunghe e oblique. Garretti: robusti e ben angolati. Metatarsi: quasi verticali; è obbligatoria l’asportazione degli speroni (eccetto nei paesi in cui il taglio degli speroni è vietato per legge). Piedi: un po’ meno arcuati degli anteriori. Né vaccini, né cagnoli.

ANDATURA: movimento coprente molto terreno, agile e regolare a qualsiasi andatura; passo in avanti sciolto e ampio con buona spinta del posteriore, al trotto, visti sia da davanti sia da dietro, gli arti devono essere condotti diritti.

MANTELLO: Pelo: lungo e brillante, liscio o leggermente ondulato. COLORE: colore di fondo nero intenso, con focature marrone-rossiccio intense sulle guance, sopra gli occhi, sulle quattro zampe e sul petto e con disegni bianchi come segue: zona bianca sulla testa simmetrica e pulita; lista che verso il naso si allarga formando sui due lati la mascherina. La lista non dovrebbe allargarsi fino alle focature sopra gli occhi e la mascherina estendersi al massimo fino all’angolo della bocca. Zona bianca ininterrotta e moderatamente larga sulla gola e sul petto. Desiderati: piedi bianchi, punta della coda bianca. Tollerati: piccola macchia bianca sulla nuca e piccola macchia bianca all’ano.

ALTEZZA: al garrese per i maschi: da 64 a 70 cm, ideale: da 66 a 68, femmine: da 58 a 66 cm, ideale: da 60 a 63 cm.

DIFETTI: ogni diversità dai punti su citati è da considerarsi difetto da valutare in relazione al grado di allontanamento dall’ideale richiesto e da penalizzare secondo la gravità. Carattere insicuro, ossatura sottile, allineamento irregolare degli incisivi, purché la chiusura si mantenga corretta, mancanza di più di due P1 (premolari 1), i molari M3 non sono presi in considerazione, mantello: pelo riccio accentuato, difetti di disegno e di colore: mancanza di disegno bianco sulla testa, lista troppo larga e/o mascherina bianca che supera nettamente l’angolo della bocca verso le guance, collare bianco, grande macchia bianca sulla nuca (diametro superiore a 6 cm), macchia bianca sull’ano (diametro superiore a 6 cm), bianco sulle zampe che supera di molto la metà del metacarpo e del metatarso (stivale), vistose asimmetrie del disegno sulla testa e/o sul petto, macchie e strisce nere sulla pettorina bianca, bianco non pulito (forti macchie pigmentate), colore di fondo tendente al marrone o al rossiccio.

DIFETTI DA SQUALIFICA: Aggressività, comportamento pauroso, timidezza accentuata, naso fissurato, prognatismo, enognatismo, chiusura incrociata, uno o due occhi blu, anche solo una parte dell’iride, entropion, ectropion, coda a gancio, arrotolata, pelo corto o duro, soggetti non tricolori, colore di fondo diverso dal nero. I cani che evidenziano anomalie fisiche accentuate, oppure disturbi del comportamento, devono essere squalificati. I maschi devono avere due testicoli normali, completamente discesi nello scroto.